Su Al Jazeera il film di Camillo sulla fabbrica sarda di bombe

La fabbrica Rwm di Domusnovas

L'Rwm al centro del nuovo cortometraggio intitolato “The sardinian factory of deah"

CAGLIARI. Esce sul canale Al Jazeera per la serie “Close Up” (disponibile online su www.aljazeera.com/ program/al-jazeera-close-up) il nuovo cortometraggio di Lisa Camillo “The sardinian factory of death” (La fabbrica sarda della morte). Il docufilm racconta la storia dei comitati spontanei che a Iglesias combattono da anni per chiedere la chiusura della Rwm, fabbrica di armi di proprietà di una multinazionale tedesca. Regista di una precedente documentario antimilitarista, “Balentes- I coraggiosi”, uscito nei cinema e disponibile su Prime Video, Camillo continua il suo impegno controla guerra e contro le conseguenze socio-ambientali negative derivanti dalla presenza delle servitù militari nell’isola. In “The sardinian factory of death”Camillo racconta la mobilitazione dei comitati di base sardi contro la Rwm, per una riconversione graduale della fabbrica di bombe in un’industria che conservi i posti di lavoro, rispetti l’ambiente e sia parte integrante di un’economia sostenibile. “The sardinian factory of death” in dodici minuti racconta come, organizzandosi, sia possibile opporsi a scelte sbagliate e cambiare il futuro.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes