La Nuova Sardegna

Dopo il Bifest

La terra delle donne sbarca nei cinema sardi

Paola Sini premiata al Bifest
Paola Sini premiata al Bifest

Paola Sini e il cast domani a Cagliari, venerdì a Sassari

26 aprile 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Dopo l’anteprima assoluta al Bifest, il Bari International Film Festival dove l’attrice Paola Sini (anche produttrice e sceneggiatrice) ha vinto il premio per la migliore interpretazione femminile, “La terra delle donne” sbarca nei cinema. In Sardegna in programma un intenso tour di presentazioni con parte del cast che toccherà molte sale dell’isola, a cominciare dall’Odissea a Cagliari domani con doppia proiezione alle 19 e alle 21.30.

Stessi orari per l’appuntamento di venerdì al Cityplex Moderno di Sassari. Il tour proseguirà sabato a Ghilarza, nel tardo pomeriggio, e poi a Nuoro, in prima serata, e nella stessa modalità domenica, con tappa ad Alghero e Tempio. Il 1° maggio ancora una doppia presentazione, a Samassi e Uta, il giorno seguente appuntamento a Olbia e per concludere il 3 maggio a Oristano.

Diretto da Marisa Vallone, regista pugliese alla sua opera prima, “La terra delle donne” è ambientato in una Sardegna rurale a cavallo dello Seconda guerra mondiale. Il personaggio principale si chiama Fidela (da qui il nome della società di produzione fondata da Paola Sini), suo malgrado la strega del villaggio: cura i malefici e fa nascere i figli di tutti, ma non i suoi perché è bene che nessun uomo la tocchi. In una famiglia bramosa di un figlio maschio, lei che è settima di una prole di sole donne impara ad accettare quel ruolo sociale come unica fonte di rispetto, castrando nella sua solitaria intimità i suoi istinti più sinceri e la sua fragilità.

Ma quando il destino farà in modo che proprio a lei venga affidata Bastiana, figlia illegittima nata dalla relazione tra un soldato americano e una donna sarda, Fidela scoprirà la potenza di sentirsi madre e inizierà a mettere in discussione tutte le certezze che fino a quel momento le erano sembrate una condizione senza scampo. Oltre Paola Sini, tra gli interpreti Valentina Lodovini, Syama Rayner, Alessandro Haber, Hal Yamanouchi, Freddie Fox e Jan Bijvoet.
 

In Primo Piano
Il caso

Siniscola, Giovanni Bomboi dopo gli spari al Consorzio: «Ero esasperato, sono pentito. Non volevo ferire nessuno»

di Sergio Secci
Le nostre iniziative