La Nuova Sardegna

Cinema

Addio a Marisa Pavan, la diva nata a Cagliari che sfiorò l’Oscar

di Alessandro Pirina
Addio a Marisa Pavan, la diva nata a Cagliari che sfiorò l’Oscar

L’attrice morta in Francia aveva 91 anni. Era la gemella di Anna Maria Pierangeli, che fu fidanzata con James Dean

06 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Addio a Marisa Pavan, attrice famosa negli anni Cinquanta, l’unica sarda a essere stata candidata agli Oscar. Era il 1956 e l'allora giovanissima futura star nata a Cagliari – il 19 giugno 1932 – conquistò la nomination come miglior attrice non protagonista per "La rosa tatuata". Non vinse, il premio andò a Jo Van Fleet per "La valle dell'Eden", ma la Pavan salì lo stesso sul palco più importante del cinema mondiale per ritirare la statuetta al posto di Anna Magnani, rimasta a Roma per scaramanzia, che vinse come miglior attrice. Era la Hollywood dei divi. C'erano Grace Kelly e Dean Martin, Frank Sinatra e Katherine Hepburn, Kim Novak e James Dean. E la sorella Anna Maria Pierangeli, tra le prime attrici italiane a conquistare l'America, famosa anche per la sua love story con James Dean. 

Dopo il successo hollywoodiano la Pavan seguì il marito, la star del cinema francese, Jean Pierre Aumont, e tornò in Europa. Nel 1973 al cinema con "Niente di grave, suo marito è incinto" con Marcello Mastroianni e Catherine Deneuve, nel 1976 il serial Usa "I boss del dollaro" con Kirk Douglas, che ebbe una storia con la sorella nei primi anni '50. E ancora diversi lavori per la tv francese. Viveva da decenni a Parigi e in Italia è tornata nel 2010 per una mostra a Roma sulla carriera di Anna Maria.

La crisi

Agriturismi, il lento declino: ogni anno sempre meno mentre in Italia crescono

di Salvatore Santoni
Le nostre iniziative