La Nuova Sardegna

Tv

Andrea Arru alle Iene per dare voce ai ragazzi

di Fabio Canessa
Andrea Arru alle Iene per dare voce ai ragazzi

Il giovane attore di Ploaghe stasera su Italia 1

12 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Una iena dagli occhi azzurri. Mentre è al cinema con “Diabolik - Chi sei?” dei fratelli Manetti, dove interpreta il famoso ladro in calzamaglia nera da adolescente, Andrea Arru approda anche in televisione in una veste inedita: stasera sarà protagonista dell’ormai storico programma “Le iene” in onda su Italia1. Al giovane attore di Ploaghe è stato affidato un monologo della puntata che interpreterà, ovviamente, con completo nero, camicia bianca e cravatta d’ordinanza secondo il tipico look da iena. Tema top secret, ma non è difficile immaginare che l’intervento riguarderà un argomento sentito dai giovanissimi tra i quali Arru è molto popolare.

Grazie soprattutto al successo della serie Netflix “Di4ri” la sua notorietà è cresciuta in modo esponenziale, come dimostra il numero di follower sui social (538mila su Instagram e oltre 800mila su TikTok). La seconda stagione è stata rilanciata di recente con i nuovi episodi che concluderanno questo capitolo della serie per ragazzi, capace di conquistare il pubblico giovanile anche all’estero, dove il sedicenne attore sardo è il protagonista principale. Al cinema nel frattempo continua a collezionare ruoli, ha da poco lasciato il set di “Il migliore dei mali”, opera prima di Violetta Rovetto, nota sul web come Violetta Rocks, che è anche autrice dell’omonima graphic novel sulla quale si basa il film. Un altro titolo della sua filmografia di questo fortunato 2023 per il giovane interprete arricchita di due importanti lavori presentati in anteprima alla Festa del cinema di Roma: “Eravamo bambini” di Marco Martani e appunto “Diabolik - Chi sei?” dei Manetti Bros con tanto di prestigioso red carpet al fianco del grande cast che vede nei ruoli principali Giacomo Gianniotti, Miriam Leone, Valerio Mastandrea, Monica Bellucci.
 

In Primo Piano
Politica

Sassari, il primo discorso di Giuseppe Mascia: «È venuto il momento della responsabilità: le priorità sono lavoro e salute»

di Giovanni Bua
Le nostre iniziative