La Nuova Sardegna

Musica

Primo maggio, Sardegna in musica tra rap, jazz, pop e tradizione

Primo maggio, Sardegna in musica tra rap, jazz, pop e tradizione

Tra gli artisti sui palchi Nitro, Aka 7even, Trio Gatto, Tazenda

27 aprile 2024
4 MINUTI DI LETTURA





Il primo maggio in Sardegna sarà un vivace mosaico musicale. Dal lungomare del Poetto al cuore di Porto Rotondo, passando per Siniscola, Sorso e Alghero, gli appassionati di musica di ogni genere troveranno qualcosa che risveglierà i loro sensi in questo giorno di festa.

Si conferma la patria musicale del rap/trap e della musica emergente il Poetto Fest, all’Opera Beach Arena, sul Lungomare Poetto di Quartu. La manifestazione, cominciata ieri, raggiungerà il culmine proprio mercoledì. Tra gli artisti più attesi Neima Ezza, il rapper di origine marocchina cresciuto tra i palazzi di Milano San Siro. Porta sul palco il suo secondo album “Il piccolo Principe”, un mix di conscious pop e trap. Insieme a lui, il giovane trapper napoletano Niki Savage, che nel 2023 ha spopolato tra gli adolescenti finendo nella top 50 Italia Spotify e i suoi video hanno fatto milioni di like su Tik tok. E ancora i bresciani Prince the Goat e Ibra the boy negli Slings. Nitro, che sceglie proprio Cagliari per lanciare il suo “Nitro summer tour 2024”, una serie di live con band e dj set, dischi di platino con i suoi due album “Suicidol” e “No comment”. Al Poetto fest anche Mondo Marcio, rapper e produttore discografico, classe 1986. Una carriera cominciata a soli 17 anni, oggi resta uno dei capisaldi della vecchia scuola urbana milanese. Il suo rap terapeutico lo ha portato a raggiungere traguardi importanti e a sottoscrivere collaborazioni di alto livello con i grandi nomi della musica italiana, tra cui Mina in “Angeli e Demoni”.

A Olbia, costretta a rinunciare al suo tradizionale evento al parco Fausto Noce, sarà piazza Krizia con il concerto dei Tazenda il cuore musicale della Fiera Nautica di Porto Rotondo. A Siniscola la quinta edizione del “Cala beer&wine” mescola il buon bere con la buona musica. Apertura della manifestazione alle 10 con sei birrifici artigianali e sei cantine vinicole. Dalle 12 alle 22, in via Nazario Sauro, fronte Centro posta, “Cbw streaming web radio” con selezioni musicali a cura di Giove e Ozzy dj. Alle 15 concerto di Mnemonia + Prisma e alle 17 in piazza del porto Dirty cheese + made in Japan.

Alghero sceglie il “Trio perfetto” di Roberto Gatto per la sua giornata in musica. La settima edizione della rassegna organizzata dall’associazione culturale Bayou Club-Events, propone alle 11, al Teatro civico, il live di Gatto affiancato da Alfonso Santimone alle tastiere e Pier Paolo Ranieri al basso elettrico. Un nome per questa formazione che sta a indicare quella in cui Gatto si trova più a suo agio e che gli permette di suonare tutta la musica in assoluta libertà. Mantenendo un legame con la tradizione, il trio guidato dall’esperto batterista romano, sulle scene del jazz dal 1975, si muove all’insegna della sperimentazione legata alle nuove sonorità, e conduce il pubblico nel mondo dell’elettronica e dell’improvvisazione.

Prende vita nel nuovo Parco urbano di via Marina, a Sorso, il tradizionale concerto del primo maggio. Sul palco si alterneranno Aka 7even, nome d’arte di Luca Marzano, che dopo il successo di “Amici” edizione 2022 e la partecipazione al festival di Sanremo di due anni fa con “Perfetta così”, riparte dal singolo “Notte fonda”. E ancora il rapper torinese Boro Boro, il vincitore del “Premio Lunezia Rap” 2021 Vegas Jones e Rani. Spazio anche agli artisti sardi tra cui Beppe Dettori, Gabriele Spanu, Antonello Corraduzza, Th, Senza Base, Don Luca, Sossu Racconta, Apache, The Help Band, Sold out, La Variante di Vasco, Anistema, Asteroyd, So You, The Snus e i dj Felix e Steros, Beppe Spanu e Cousteau e Daniel Dj.

Il comune di Santa Teresa punta su un primo maggio rock e porta in piazza Vittorio Emanuele, a partire dalle 18,30, gli “Evergreen rock hits” con Sergio Calafiura, Brian Maillard, Bax Talani e Yan Maillard e la partecipazione di Michele Moi Electric violin. Con loro repertorio tra Queen, Bon Jovi, Led Zeppelin, Toto, Pink Floyd, Van Halen, Ac/Dc.

Nel segno della tradizione ma non meno affascinante l’evento organizzato a Bitti, dove i giovani artisti del gruppo a tenore Romanzesu si esibiranno dalle 11 nell’area museale del centro. (se.lu.)

In Primo Piano
Allarme

Emergenza siccità, la Baronia come il Texas: asciutti anche i pozzi

di Alessandro Mele
Le nostre iniziative