La Nuova Sardegna

Letteratura

Festival Liquida: Sigfrido Ranucci, Walter Veltroni e Patrick Zaki le grandi firme all’ombra di Saccargia

Festival Liquida: Sigfrido Ranucci, Walter Veltroni e Patrick Zaki le grandi firme all’ombra di Saccargia<br />

Dal 25 al 28 luglio a Codrongianos si terrà la sesta edizione

28 maggio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





I grandi del giornalismo all’ombra di Saccargia. Dal 25 al 28 luglio a Codrongianos torna il festival di letteratura giornalistica Liquida, organizzato dal Comune con Lìberos nello spazio adiacente alla basilica di Saccargia. Numerosi gli ospiti che si avvicenderanno sul palco per parlare di guerra, mercato del lavoro, condizione femminile, Medio Oriente, diritti umani, carceri, Costituzione italiana, per citare alcuni dei temi su cui si concentrerà la sesta edizione. Anche in questa edizione si rinnova la collaborazione con Assostampa, che curerà la tavola rotonda “Cosa è rimasto del giornalismo?” coordinata da Simonetta Selloni, presidente dell’Associazione Stampa Sarda. Il 4 giugno alle 17.30, nella Sala conferenze dell’Ente nazionale Parco dell’Asinara a Porto Torres, è prevista un’anteprima del festival con la presentazione del saggio “L’intelligenza artificiale e i suoi fantasmi. Vivere e pensare con le reti generative” (Il Margine) degli esperti Stefano Moriggi e Mario Pireddu.

Gli ospiti Giornalista pluripremiato per le sue inchieste, Sigfrido Ranucci è coautore e conduttore di «Report», la trasmissione di Rai Tre che indaga sul malaffare italiano e internazionale. Nel libro “La scelta” (Bompiani) racconta il suo percorso da giornalista investigativo svelando i retroscena di alcune delle inchieste che ha portato avanti e ricordando figure che sono state per lui fondamentali sul piano personale e professionale. Luciana Coluccello, giornalista e reporter televisiva di La7, ha raccontato sul campo il conflitto israelo-palestinese e ha prodotto reportage dall'Afghanistan nel 2021 e da un bunker di Kharkiv sotto assedio nel marzo 2022. A Liquida porterà il suo libro “Sottoterra. Cronache dai mille bunker della guerra ucraina” (Piemme). Il cronista cagliaritano Luca Foschi, formatosi alla London School of Journalism e al Corso per inviati in aree di crisi Maria Grazia Cutuli, da oltre dieci anni racconta per il quotidiano Avvenire i principali fronti di guerra. A Codrongianos parlerà del suo romanzo “Al Ghalas” (Bompiani). Patrick Zaki, attivista per i diritti umani la cui vicenda ha riguardato direttamente l’Italia, dove ha studiato e vive attualmente, porterà al festival il libro “Sogni e illusioni di libertà. La mia storia” (La nave di Teseo) dove racconta i lunghi mesi di detenzione in Egitto, le torture, l’isolamento a cui è stato costretto per aver espresso le sue opinioni. La magistrata Silvia Cecchi, sostituta procuratrice della Procura di Pesaro, nell’opera “Carcere” (Liberilibri) che presenterà a Liquida, ripercorre la storia dell’istituzione carceraria.

Si parlerà invece di lavoro con la sociologa Francesca Coin, già professoressa associata nel dipartimento di Sociologia dell'università di Lancaster, nel Regno Unito, oggi docente al Centro di competenze lavoro welfare società del Dipartimento di economia aziendale sanità e sociale (Deass) della Supsi, in Svizzera, e con Irene Soave, giornalista del Corriere della Sera per cui si occupa di esteri, attualità e cultura. Coin presenterà “Le grandi dimissioni” (Einaudi), Soave invece porterà a Liquida “Lo Statuto delle lavoratrici” (Bompiani). Sarà ospite di Liquida anche Walter Veltroni, giornalista e editorialista del Corriere della Sera. A Codrongianos presenterà “La condanna” (Rizzoli). Parteciperà alla sesta edizione di Liquida anche il giornalista e critico Luca Sommi, docente di Linguaggi del giornalismo all’università di Parma, autore televisivo e conduttore di programmi di approfondimento prima per Rai e La7, oggi per Loft e Nove. Al festival porterà il saggio “La più bella. Perché difendere la Costituzione” (Baldini+Castoldi), un racconto sentimentale alla scoperta della nostra Carta costituente e dei suoi valori.

In Primo Piano
Il racconto

Fiamme tra Riola Sardo e San Vero Milis: a fuoco terreni da pascolo e macchia mediterranea

di Enrico Carta

Energia

Impianti fotovoltaici in Sardegna: varata la norma che stabilisce i limiti nelle installazioni per i prossimi 18 mesi

Le nostre iniziative