La Nuova Sardegna

In piazza d’Italia

Sassari, per la lirica una folla da rockstar: Otello va sold out in 24 ore

Sassari, per la lirica una folla da rockstar: Otello va sold out in 24 ore

A ruba i 1.200 ingressi a pagamento per l’evento del 12 luglio. Il direttore artistico Alberto Gazale: «Crediamo nel progetto, grande risposta»

08 giugno 2024
3 MINUTI DI LETTURA





È bastato un solo giorno per chiudere con un sold out la prevendita dell’evento di punta dell’estate sassarese: “La grande lirica in piazza”, che il 12 luglio prossimo porterà in scena in piazza d’Italia l capolavoro di Giuseppe Verdi “Otello”. Il grande evento è inserito nella stagione lirica 2024 dell’ente de Carolis realizzata grazie al contributo del Ministero, della Regione, del Comune di Sassari e della Fondazione di Sardegna.

Una risposta di pubblico, commentano gli organizzatori, «eccezionale che in questa nuova edizione è stata ancora più entusiastica se si pensa che i 1.200 ingressi a pagamento (lo scorso anno l’ingresso era gratuito) sono andati esauriti in sole 24 ore con lunghe file al botteghino e decine di persone in attesa già ore prima dell’apertura dei cancelli del teatro proprio come per un concerto pop».

Dopo l’esperimento di “Pagliacci”, lo scorso anno con “Otello” l’ente de Carolis ha alzato l’asticella portando in piazza un’opera maestosa, articolata, dedicata a un pubblico sempre più esigente e competente. A dirigere l’Orchestra sarà anche in questa edizione Sergio Oliva che dopo il grande consenso di pubblico e critica avuto con “Pagliacci” torna sul podio del teatro di Sassari.

La regia, le scene e i costumi del nuovo allestimento del de Carolis saranno curate da Alberto Gazale, baritono sassarese, regista e dal 2024 direttore artistico dell’Ente, molto apprezzato nell’ edizione 2023 per la regia di “Pagliacci”. «Siamo davvero felici di questo incredibile risultato – dice Gazale – che conferma ancora una volta il grande interesse del pubblico per questo progetto in cui crediamo molto e che vorremmo far crescere ulteriormente.

Vendere 1.200 biglietti in un solo giorno è davvero un risultato eccezionale ma vorrei ricordare a chi non è riuscito ad acquistare il biglietto d’ingresso che nella nostra piazza d’Italia c’è ancora posto per oltre 3.000 persone. Chi ha già assistito lo scorso anno all’evento sa che il palco rialzato consente una visione ottimale da tutti i lati della piazza. Nessuna barriera ostacola la visione. Come nella passata edizione i tavolini dei bar diventeranno posti in galleria e palchi d’opera per questa grande festa di popolo pensata per essere aperta alla città».

Ad interpretare Otello sarà Dario di Vietri, nel cast di “Otello” anche il baritono sardo Marco Caria che dopo il successo dell’ultima stagione, che lo ha visto protagonista a Sassari di “Pagliacci” e “Nabucco” interpreterà il ruolo di Jago. Grande attesa anche per Angela Nisi acclamata Nedda in “Pagliacci” sarà ora Desdemona. Nel frattempo al teatro Comunale sono iniziate le prove di “Falso Tradimento” opera in prima mondiale” firmata da Marco Tutino. L’opera andrà in scena al Comunale di Sassari il 28 e 30 giugno. A dirigere l’Orchestra del de Carolis sarà Beatrice Venezi. La regia le scene e i costumi saranno curati da un grande nome internazionale: Hugo de Ana.

In Primo Piano
L'appello

Gara di solidarietà a Macomer Tutti in fila per aiutare Antonio

di Simonetta Selloni
Le nostre iniziative