Frau presenta “Omphalos”

Una nuova affascinate ipotesi di Sergio Frau dopo l’avventuroso viaggio oltre le Colonne d’Ercole, riposizionate nel Canale di Sicilia, per scoprire che la descrizione di Atlantide di Platone disegna...

Una nuova affascinate ipotesi di Sergio Frau dopo l’avventuroso viaggio oltre le Colonne d’Ercole, riposizionate nel Canale di Sicilia, per scoprire che la descrizione di Atlantide di Platone disegna perfettamente la Sardegna nuragica. Domani a Sorgono, alle 18 nel teatro Murgia, il giornalista indagatore dei misteri e dei miti antichissimi presenterà il suo ultimo e ponderoso volume: “Omphalos.

Il primo centro del Mondo” edizioni Nur Neon.O. Al centro di questa nuova esplorazione – tema di una grande mostra all’aeroporto di Elmas – l’idea che la ricchissima simbologia dell’ “ombelico del mondo” , come gli omphalos che i bronzi etruschi stringono in mano, non sia altro che il ricordo della terra meravigliosa e di una età dell’oro che si è dovuta abbandonare: l’isola di Sardegna. E se la Sardegna era il centro del mondo conosciuto Sorgono, con i suoi misteriosi menhir e col santuario di San Mauro (nella foto) da prima della cristianità luogo di incontro e fede, altro non è che il centro del centro del mondo. Sergio Frau muove la sua nuova ricerca da un classico dell’analisi del pensiero arcaico, “Il mulino
di Amleto” di Giorgio de Santillana e Hertha von Dechend (Adelphi). Mulino e vortice della mitologia nordica che macina prima “pace e abbondanza” e poi “sale, rocce e sabbia”. Nel libro di Frau non mancano le risposte alla parte del mondo accademico che ha osteggiato il suo lavoro.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon