Dopo 40 anni Mario Sari lascia la Misericordia

ALGHERO. Dopo 40 anni alla presidenza della Confraternita della Misericordia, Mario Sari lascia l’incarico. Gli subentra Michele Monte. Sari ha guidato la Confraria subentrando al presidente dell’epoc...

ALGHERO. Dopo 40 anni alla presidenza della Confraternita della Misericordia, Mario Sari lascia l’incarico. Gli subentra Michele Monte. Sari ha guidato la Confraria subentrando al presidente dell’epoca Vito Selva, quando l’associazione di volontariato era ospitata nei vecchi locali, angusti e indubbiamente disagevoli, dell'ex ospedale dei Bastioni Marco Polo, nel cuore del centro storico. Da allora per i Germanz Blanc c’è stata una continua crescita sul piano logistico e l’offerta dei servizi alla popolazione. Lo ricorda lo stesso Sari che è stato protagonista di quella profonda trasformazione. «Premetto - afferma - che senza la collaborazione e la vicinanza dei cittadini non si sarebbe potuto realizzare ciò di cui disponiamo oggi: un progetto di volontariato, una nuova sede, dal soccorso con le ambulanze alla biblioteca, sino ai servizi per i più deboli e lo straordinario momento di fede e partecipazione che è la nostra Settimana Santa, tutto realizzato con il fondamentale supporto della Chiesa e la dedizione delle suore della Misericordia».

La Confraternita della Misericordia, prima in Sardegna, è da circa mezzo secolo un importantissimo punto di riferimento per la città. (g.o.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes