Vasto incendio ad Alghero, in azione Canadair ed elicotteri: una casa evacuata

Il rogo è divampato nel primo pomeriggio in località Monte Zirra, frazione di Santa Maria La Palma. Fiamme anche a Sassari e Porto Torres. Il volo Ryanair per Barcellona è partito con mezz'ora di ritardo - FOTO

ALGHERO. Sono tre gli incendi che nel pomeriggio di oggi hanno colpito l'area rurale della Nurra, una zona a forte vocazione agricola che congiunge Sassari, Alghero e Porto Torres. Sulla natura dolosa dell'incendio a Monte Zirra, nella frazione di Santa Maria La Palma, nel territorio comunale di Alghero, sembrano esserci pochi dubbi anche alla luce degli altri roghi divampati tra Sassari e Porto Torres, al momento sembra sotto controllo, ma per domare le fiamme si è reso necessario l'intervento di tre canadair e di tre elicotteri. I vigili del fuoco, i forestali e la Protezione civile sono ancora impegnati a Porto Torres, tra la zona industriale e la provinciale per Stintino. Fiamme anche a Caniga e a La Landrigga, due frazioni di Sassari. Una casa, tuttavia, è stata evacuata per precauzione.

Il fumo nero del rogo, chiaramente visibile anche dal vicino aeroporto di Alghero, ha causato circa mezz’ora di ritardo sulla partenza del volo pomeridiano Ryanair per Barcellona, in attesa che la torre di controllo garantisse la massima sicurezza per il decollo, ma il traffico non ha subito sostanziali disagi.

 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes