La Nuova Sardegna

Alghero

Femminicidio ad Alghero: strangola la moglie e si costituisce

Michela Fiori e Marcello Tilloca
Michela Fiori e Marcello Tilloca

Nel primo pomeriggio delitto in un appartamento di via Vittorio Veneto

23 dicembre 2018
1 MINUTI DI LETTURA





ALGHERO. [[atex:gelocal:la-nuova-sardegna:alghero:cronaca:1.17591467:gele.Finegil.StandardArticle2014v1:https://www.lanuovasardegna.it/alghero/cronaca/2018/12/23/news/alghero-la-donna-uccisa-dal-marito-si-era-rivolta-a-un-centro-antiviolenza-1.17591467]]Femminicidio ad Alghero, dove un uomo di 42 anni, Marcello Tilloca, si è consegnato nel tardo pomeriggio ai carabinieri, ammettendo di essere l'autore dell'assassinio di sua moglie, l'algherese Michela Fiori di 40 anni, dipendente di una cooperativa.

 

L'uomo, carrozziere e imbianchino, si è presentato in caserma dicendo di avere strangolato la donna all'interno dell'appartamento in cui vivevano, in via Vittorio Veneto, nel quartiere di Sant'Agostino.

[[atex:gelocal:la-nuova-sardegna:alghero:cronaca:1.17591416:gele.Finegil.Image2014v1:https://www.lanuovasardegna.it/image/contentid/policy:1.17591416:1653514715/image/image.jpg?f=detail_558&h=720&w=1280&$p$f$h$w=d5eb06a]]

 

In Primo Piano
L’incidente

Salta una valvola dell’alta pressione, paura a Perdasdefogu per un operaio

di Lamberto Cugudda

Video

Daniela Falconi sindaca di Fonni è la nuova presidente dell'Anci Sardegna

Le nostre iniziative