Anche eternit tra i rifiuti abbandonati sulla Alghero-Bosa

La denuncia del Wwf

ALGHERO. Piazzole di sosta trasformate in discariche a cielo aperto lungo la panoramica Alghero-Bosa. Lo denuncia il Wwf Italia per la Sardegna, che da tempo aveva segnalato l'inciviltà di chi abbandona i rifiuti per strada, in una zona naturalistica e turistica. «Il precedente dossier del Wwf sullo stato della litoranea Alghero-Bosa risale al 15 giugno scorso - afferma il rappresentate per la Sardegna del Wwf Italia, Carmelo Spada - avevamo chiesto alle istituzioni un rapido intervento per rimuovere le situazioni di degrado e un sistema di controllo e vigilanza contro i barbari che devastano la bellezza che ha tutti i titoli per essere inserita negli elenchi del patrimonio paesaggistico dell'umanità».

La Provincia di Sassari aveva risposto all'appello e ripulito le aree, ma oggi la situazione si ripete: «Diverse discariche sono state rimosse ma al tempo stesso molti rifiuti, compreso eternit, sono stati riversati dagli incivili nelle scarpate e sopra la vegetazione. Un danno ambientale potenzialmente pericoloso anche per la salute umana e, vista le posizione in cui sono finiti, risulta anche difficile il loro recupero con gli interventi di bonifica in corso». (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes