«Ora serve un consorzio di società sportive»

Il sindaco Mario Conoci “sposa” il progetto e assicura l’appoggio dell’amministrazione comunale

ALGHERO. L'idea di un consorzio tra società sportive e Comune piace al sindaco Mario Conoci: «La proposta del presidente provinciale Pgs, Giorgio Persico, è sicuramente da valutare e, certamente, da parte dell'amministrazione comunale, ci sarà tutto l'appoggio possibile per portare avanti, condividendo tutti insieme, il progetto per rendere decorosa l'intera area sportiva di Maria Pia».

Il primo cittadino algherese, su questo argomento, arriva già preparato perché nelle scorse settimane ha già avuto modo di confrontarsi con alcune realtà sportive: «Recentemente ho incontrato il presidente dell'Amatori Rugby, Franco Badessi, e abbiamo discusso dell'idea di unire le forze tra società sportive e amministrazione comunale e concordare tutta una serie di interventi che vadano a migliorare la viabilità interna di Maria Pia, il decoro del verde e una serie di servizi essenziali». A questo riguardo bisogna anche sottolineare che nel corso degli anni le strutture sportive di Maria Pia sono migliorate rispetto al passato. a partire dai campi da calcio. Il campo numero 1, intitolato a Pino Cuccureddu, da quando è stato dato in gestione alla scuola calcio Alghero ha compiuto passi da gigante e in questo momento può contare su un campo regolamentare in sintetico con annessa tribuna centrale, più altri tre campi da calcetto, club house e spogliatoi spaziosi; poi c'è il campo da calcio con pista di atletica gestito dalla scuola calcio di Antonello Cuccureddu. Per questa struttura, il Coni ha stanziato 300 mila euro per il rifacimento dell'intera pista di atletica; confinante c'è il campo da rugby da sempre gestito e curato dall'Amatori Alghero che milita in serie A dove si trova anche un club house con palestra e una piccola struttura ricettiva. Sul lato opposto ci sono i campi del tennis club dove, entro l'anno, dovrebbero partire alcuni lavori di ristrutturazione e ammodernamento ed anche la copertura di uno dei campi.

Infine c’è anche la piscina comunale coperta, dove però, a causa di un contenzioso con la ditta che ha vinto la gara d'appalto, i lavori, che, un paio di anni fa, erano giunti quasi alla conclusione, sono bloccati. Insomma, l'area sportiva di Maria Pia, se curata a dovere, potrebbe diventare un punto di riferimento importante per tutti.(n.n.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes