La circonvallazione avanza «Presto il manto stradale»

Collegherà la quattro corsie “Sassari-Alghero” con viale della Resistenza Il sindaco Mario Conoci: opera importantissima per la viabilità del territorio

ALGHERO. Una delle opere più importanti per la viabilità cittadina procede a grandi passi, la circonvallazione che collegherà la quattro corsie Sassari-Alghero con la zona a sud della città andando a raccordarsi con viale della Resistenza. Giovedì si è svolto un sopralluogo alla presenza del sindaco Mario Conoci e dell’assessore ai Lavori pubblici Antonello Peru con il dirigente Gianni Balzano. Intanto sono stati reimpiantati i 650 alberi di ulivo presenti lungo il tracciato, che ora è pronto per la fase di preparazione del fondo stradale. La strada è sgombra, fanno sapere dagli uffici comunali, e si sta liberando a buon ritmo anche la parte dell'azienda di manufatti in cemento Brundu, interessata dal tracciato. «Ci si avvicina ora alla fase della costruzione della carreggiata - dice il sindaco –, la circonvallazione comincia a prendere forma e a mostrare progressi: è un opera importantissima per la città, per la sua funzione strategica sulla viabilità del territorio».

I 2mila metri del tracciato che congiungono la parte nord dalla statale 127 bis Alghero - Olmedo con la zona Sud ( strada 292 per Villanova Monteleone - Viale della Resistenza direzione Bosa), con una strada urbana a quattro corsie, in cui saranno realizzate cinque rotatorie che intersecano le vie V.Emanuele, Marconi, Carrabuffas, Valverde e viale della Resistenza, avranno uno spartitraffico centrale di 3 metri, marciapiedi su entrambi i lati e una pista ciclabile. L'opera viene eseguita dall'impresa Angius Costruzioni Srl, capogruppo dell'Ati con Spea Srl e conta su un investimento di 10,5 milioni di euro frutto di due finanziamenti regionali del 2008 e del 2010. «La fase di preparazione del tracciato lascia ora il campo alle opere prettamente edili che d'ora in avanti caratterizzeranno il grande cantiere – sottolinea l'assessore Peru – siamo a buon punto con la tempistica e si avvia ora la fase di realizzazione del primo dei quattro rami di strada compresi tra le rotatorie».

La strada sarà articolata in 4 corsie (due per senso di marcia), con uno spartitraffico centrale di 3 metri, un marciapiede su entrambi i lati e una pista ciclabile per una larghezza complessiva di 27 metri. L’iter per la realizzazione dell’opera è iniziato nel 2008 con la convenzione con la Regione autonoma della Sardegna, assessorato ai Lavori pubblici, che affidava al Comune di Alghero un importo di 4 milioni di euro. Successivamente, nel 2010, sempre la Regione dispose un ulteriore finanziamento di 6,5 milioni di euro. Si passa quindi all’azione dopo un percorso lunghissimi e fasi burocratiche intercorse con diversi soggetti istituzionali (Regione, Soprintendenza, Genio Civile). I lavori sono complessi e di forte valenza sulla mobilità urbana.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes