Dadu, alleanza tra Comune e Uniss

Incontro tra Conoci e il rettore Mariotti su corsi di design e casa dello studente

ALGHERO. Casa dello Studente, corso di design, programmi comunitari e Student Hub, questi alcuni dei punti al centro dell'incontro tra amministrazione comunale e Università di Sassari. Giovedì scorso si è tenuto un incontro a Porta Terra alla presenza del sindaco Mario Conoci, del rettore Gavino Mariotti, dell'assessore alla cultura Marco Di Gangi, del direttore generale dell'università sassarese Marco Breschi e il direttore del dipartimento di architettura Emilio Turco.

L'avvio di azioni concrete della Facoltà di Architettura si traduce con la creazione del percorso per l'istituzione del Corso di Design ad Alghero, per ampliare l'offerta formativa del Dipartimento; con l'avvio delle azioni comuni per la realizzazione della Casa dello Studente in città, servizio ormai essenziale per rendere sempre più adeguata l'offerta dell'Università ad Alghero. Comune e Università, con il Dumas, Dipartimento delle Scienze Umanistiche, intendono rafforzare le attività di programmazione dell'amministrazione comunale. A questo scopo verrà costituito un gruppo operativo composto da Comune, Fondazione Alghero, Parco di Porto Conte, Università.

Il progetto è basato sulla governance a più livelli istituzionali e va nella direzione del rafforzamento dello sviluppo territoriale integrato, anche al fine di affrontare più efficacemente le sfide strategiche che si presenteranno. «La collaborazione con l'Università e la creazione di una rete di competenze - ha detto Conoci - è essenziale per la partecipazione ai programmi comunitari, soprattutto se contiene alti livelli di autorità scientifica che si basa sulle esperienze e capacità progettuale dell'Università di Sassari». Il sindaco ha poi annunciato che a breve convocherà il tavolo della programmazione per favorirne al più presto l'operatività. Alghero è già coinvolta nella programmazione con l'università sassarese anche nel recente progetto di Integrazione Reti Cittadine, per l'innovazione e l'estensione dei servizi digitali. Il programma di intervento consiste in uno studio di fattibilità per la realizzazione dell'infrastruttura di collegamento in fibra ottica per le sedi universitarie. Infine si è parlato di “Student Hub”, un sistema di spazi studio funzionali alle attività degli studenti. Nell'incontro si è parlato anche della gestione delle biblioteche, universitaria e comunale, ospitate al Santa Chiara. (n.n.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes