Il premio Scoglietti a Tore Frulio

Segnalazione di merito per il racconto “Gavino torna al mare”

ALGHERO . Segnalazione di merito per lo scrittore algherese Tore Frulio alla prima edizione del Premio Letterario Scoglietti in programma oggi in video conferenza per i noti problemi legati all’emergenza sanitaria da covid. Tore Frulio è stato premiato nella sezione Narrativa breve sul mare per l'opera “Gavino torna al mare”. La giuria del premio, organizzato dal Centro Studi Cultura e Società, consegnerà questa sera, con inizio alle 21, all'autore algherese la “Vetrinetta” con incipit del testo premiato e, naturalmente, il diploma con la motivazione. Inoltre, l’opera di Frulio verrà pubblicata nell'Antologia del Premio. Il racconto riflette sull'attualità del “bene mare” e della modernità dei traffici marittimi con al centro la Sardegna e la città di Alghero, porto di origine di traffici commerciali ormai dimenticati. Gavino è armatore del cabotaggio marittimo, al tempo della ricostruzione postbellica e del discusso sviluppo edilizio della Costa Smeralda. Frulio, architetto e urbanista, è anche docente e ricercatore universitario a Bologna, Firenze e Sassari. (n.n.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes