Incendiari in azione a Maria Pia

Rogo doloso nella pineta immediatamente spento grazie all’intervento di volontari e soccorritori

ALGHERO . Tentativo incendiario nella pineta di Maria Pia con tre focolai appiccati a poca distanza uno dall'altro. I fatti sono accaduti martedì pomeriggio nella zona di fronte al liceo artistico, esattamente tra le dune dove nel sottobosco sono presenti sterpaglie e rami secchi che avrebbero potuto creare seri problemi per la presenza di molte persone sia all'interno della pineta che in spiaggia.

Fortunatamente ad accorgersi del fuoco è stato Giuseppe Caria, dipendente di in house addetto ai parcheggi, che ha immediatamente lanciato l'allarme telefonando a vigili del fuoco, forestale, barracelli e vigili urbani. Nel frattempo, mentre arrivavano i soccorsi, lo stesso Caria e altri volontari hanno cercato di spegnere i focolai.

Hanno corso un grave rischio intervenendo, praticamente, a mani nude. Alcuni dei giovani volontari che si sono prodigati per spegnere le fiamme, si sono procurati qualche piccola bruciatura, ma nulla di grave. Sul posto anche un bagnino dello stabilimento balneare Hermeu che, con degli estintori, è riuscito a bloccare le fiamme in attesa che arrivassero i soccorsi. Fortuna ha voluto che martedì non ci fosse il vento dei giorni precedenti, altrimenti chissà cosa sarebbe potuto accadere.

A Maria Pia, con la presenza di molte persone si è intervenuti per tempo, ma ora il pensiero va verso le altre pinete del territorio algherese che hanno bisogno di essere protette. Da un calcolo per difetto, sono poco meno di 3500 gli ettari boscati, quasi tutti pini, ma anche molti ginepri. La stragrande parte di questi boschi, che hanno bisogno di manutenzione, sono all'interno del territorio del Parco di Porto Conte, ma le proprietà sono per la maggior parte regionale e alcuni sono privati.

Sulla vicenda del tentativo incendiario a Maria Pia è intervenuto l'assessore all’Ambiente Andrea Montis: «È ormai da anni che ciclicamente, nel periodo estivo, qualcuno tenta di appiccare un incendio nella Pineta di Maria Pia. Fortunatamente l’area, se pur vasta e non perimetrata, è costantemente presidiata sia dalle forze di controllo che dagli operatori commerciali che svolgono l’attività sul litorale e nell’area della pineta stessa e che sempre, in caso di bisogno, hanno offerto il proprio contributo. Il sempre tempestivo intervento della Forestale, dei vigili del fuoco e dei barracelli anche nella giornata di martedì – ha evidenziato Montis – è stato determinante per sventare il tentativo di incendio anche grazie al contributo dei vicini concessionari che confermano di rappresentare un importante primo segmento delle fasi d'intervento».

Lo stesso assessore Montis, auspica che si individui presto il responsabile: «Spero che l’attività d'indagine arrivi presto ad una svolta. Ringrazio sentitamente tutte le forze coinvolte per il prezioso lavoro svolto, la nostra pineta può contare su persone preparate e presenti e su un impianto antincendio che dopo anni di blocco è stato ripristinato nel sistema di pompaggio, grazie al Servizio Manutenzioni».

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes