Anche l’Òmnium cultural celebra la Diada

ALGHERO. L’Òmnium Cultural de l’Alguer festeggia la Diada e i 60 anni di vita dell'associazione catalana. Stefano Campus, presidente dell’Òmnium, ripercorre i 60 anni, caratterizzati da eventi,...

ALGHERO. L’Òmnium Cultural de l’Alguer festeggia la Diada e i 60 anni di vita dell'associazione catalana. Stefano Campus, presidente dell’Òmnium, ripercorre i 60 anni, caratterizzati da eventi, definiti bui per il mondo catalano: la dittatura franchista e, più recentemente, la repressione politica e giudiziaria che pochi anni fa ha portato persino alla carcerazione del presidente Jordi Cuixart e di altri rappresentanti politici catalani. Nonostante tutto, oggi, Òmnium Cultural, con i suoi 186 mila soci, 15 mila volontari e 50 sedi, rappresenta un punto di riferimento culturale fondamentale e imprescindibile nella società catalana e non solo catalana. Ad Alghero ’'Òmnium esiste da 28 anni, portando avanti iniziative culturali di tutela e valorizzazione della cultura e della lingua algherese.

L’Òmnium Cultural de l'Alguer, in occasione della Diada, manifesta solidarietà al popolo catalano, esprimere viva soddisfazione per la liberazione di Jordi Cuixart e conferma l'importanza dell'unità della lingua. In occasione della visita ad Alghero del vicepresidente Marcel Mauri è stata ribadita la volontà di rinvigorire il rapporto di collaborazione. (n.n.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes