Cancellato BirrAlguer ombre sul Cap d’Any

Gli organizzatori dell’evento enogastronomico: «Contagi e restrizioni pesano» Andrea Delogu (Fondazione Alghero): «I nostri concerti restano confermati»

ALGHERO. Già cancellati grandi eventi di fine anno a livello nazionale come quelli di Roma, Napoli e Bologna, sembrano a rischio anche quelli di Alghero anche se al momento i grandi concerti di Gue Pequeno, Madame e Giusy Ferreri previsti nell'area portuale per gli ultimi tre giorni dell'anno sono confermati. È stato però annullato il festival enogastronomico Birralguer, con gli organizzatori che hanno scritto su Facebook: «Siamo rammaricati di comunicarvi che la Winter Edition, per il secondo anno consecutivo, non si terrà. Sono diverse le motivazioni che ci spingono a questa scelta molto sofferta, ma sicuramente pesano la crescita dei contagi e le conseguenti ( giustissime) restrizioni sugli eventi, in particolare il limite del 50% di capienza consentita nella location. Seguire le normative - prosegue la nota - è per noi un dovere ( la salute prima di tutto ) ed è chiaro quanto sia difficile farlo al chiuso per un evento che fa della vicinanza tra persone la propria mission».

In molti, hanno pensato che la cosa potesse riguardare anche i grandi eventi che, visti i nomi degli artisti, sono in grado di attirare migliaia di persone ma il presidente della Fondazione Alghero Andrea Delogu chiarisce che non si tratta di una situazione collegata ai grandi eventi dello spettacolo: «Comprendo e rispetto la scelta degli organizzatori. Noi oggi faremo il punto della situazione parlando proprio di sicurezza per i grandi eventi di fine anno. Tutto dovrà svolgersi con il massimo della sicurezza. Tra l'altro, Comune e Fondazione Alghero, insieme ai vari organizzatori, hanno dimostrato già la scorsa estate che in questo periodo è possibile organizzare grandi eventi. La Riviera del Corallo è stata un esempio di organizzazione. Poche località in Italia hanno potuto presentare un calendario come quello della scorsa estate algherese. E quella stessa esperienza con la stessa squadra di addetti alle sicurezza sono pronti per garantire un Cap d'Any sereno». Ovviamente, vista la situazione, si naviga a vista e, fra qualche giorno, il sindaco Mario Conoci sarà in prefettura a Sassari per analizzare la situazione.

Nel frattempo gli eventi del calendario Cap d'Any proseguono. In questi giorni, al porto, va in scena il grande show “Moby Dick”. Il 21, al Teatro Civico il concerto di Elio che presenterà il suo spettacolo dedicato ad Enzo Jannacci. Sempre al Teatro Civico, il 28 dicembre arriva Joe Bastianich in concerto.

Poi il calendario propone il trittico di fine anno al porto con artisti come il rapper Guè Pequeno il 29 dicembre, la voce emergente di Madame il 30 e, per l'ultimo dell'anno, Giusy Ferreri che, dopo Alghero, si preparerà per il ritorno in gara al Festival della canzone italiana di Sanremo.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes