Circolo filatelico pronto alla rinascita

Dopo stop a causa della pandemia il presidente Picconi annuncia nuove iniziative

ALGHERO. Il Circolo filatelico, numismatico, del modellismo e collezionismo algherese è pronto a nuove iniziative dopo lo stop forzato per il covid. Il presidente Salvatore Picconi, eletto lo scorso mese di luglio, ha annunciato che il circolo ha in serbo la partecipazione ad un grande evento mondiale. Non ha anticipato altro il presidente Picconi che, nel frattempo, è impegnato, insieme agli altri soci, per la riapertura del circolo ai visitatori. Il circolo algherese compirà 44 anni. Un'attività intensa che non si è fermata ai soli confini locali, come evidenziato dall'addetto alla comunicazione, Uccio Piras. Tra le mostre più importanti quelle a Ploaghe, Villanova Monteleone nella prestigiosa sede di “Su Palatu”, e Porto Torres nella stazione marittima in occasione della visita del presidente Ciampi per l'anniversario dell'affondamento della corazzata Roma. La collezione più ricca è la parte filatelica, che ha raggiunto i confini nazionali grazie all'opera dell'attuale presidente, Salvatore Picconi, ma anche degli altri soci come Giuseppe Fadda e Giuseppe Salvatore che hanno formato una squadra di filatelisti in grado di ottenere successi a livello nazionale ed internazionale.

Picconi e Salvatore sono stati campioni italiani esordienti di filatelia, mentre il socio Andrea Sini ha conquistato il titolo di migliore collezione all’esposizione nazionale Vastofil 2016. Da evidenziare che il presidente Salvatore Picconi, da dieci anni, è anche il delegato regionale della Federazione delle Società filateliche italiane. (n.ni.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes