Alghero record: in attività 300 pizzerie

La Riviera del Corallo al primo posto in Italia per le consegne a domicilio. Tra le curiosità la pizza con carne di cinghiale 

ALGHERO . Che gli algheresi fossero amanti della pizza lo si era capito da tempo, ma ultimamente stanno arrivando conferme come quelle di Deliveroo, compagnia di consegna cibo che opera in oltre 500 città in tutto il mondo, che ha incoronato Alghero capitale italiana della pizza a domicilio. Ma il dato incredibile è che nel territorio della Riviera del Corallo, ci sono circa 300 pizzerie tra centro città, borgate e periferia. Alcune sono solo pizzerie, altre sono ristorante pizzeria o bar pizzeria. Insomma, la pizza per gli algheresi deve esserci sempre a quanto pare. Stando a questi numeri che, come evidenzia Alessandro Pesapane, rappresentante Fipe - Confcommercio in città, ad Alghero c'è una pizzeria ogni 150 residenti. Occorre evidenziare che non tutte le pizzerie sono aperte tutto l'anno, molte sono stagionali. Tra quelle aperte tutto l'anno c'è l’Aragon dei fratelli Pesapane che fa anche consegne a domicilio. Qui il menù delle pizze è ricco con circa 60 diverse specialità che vanno dalle classiche a quelle particolari della casa. Da Aragon ci sono anche diversi tipi di impasto. «Le pizze più richieste - ha evidenziato Alessandro Pesapane - sono quella del giorno che è a base di ingredienti di stagione, per cui in questo periodo va molto quella con carciofi, bottarga e pomodorini. A domicilio le più richieste sono Sfiziosa, Del Pizzaiolo e l'Aragon». Per gli amanti della pizza in un'atmosfera di classe, immersi nella storia, sicuramente il Quartè Sayal è il locale giusto. Roberto Ferroni, titolare della struttura, ci tiene a sottolineare la presenza del forno a legna rotante di ultima generazione che garantisce una cottura più omogenea. Al Quartè Sayal è possibile fare l'asporto. Circa una trentina le diverse pizze proposte. «Da noi - ha detto Ferroni - quelle che vanno per la maggiore c'è la Maò de Plà, poi le pizze che di volta involta possono variare con prodotti di stagione. Ad esempio, in questo periodo, va molto quella con i carciofi». Chi ha un menù ricchissimo di varietà di pizze è Lo Smeraldo dove Daniele Demontis offre circa 70 diversi tipi di pizze. Qua funziona moltissimo la consegna a domicilio. Le pizze più gettonate dello Smeraldo sono: Margherita, Quattro formaggi, Sarda e Napoletana. Tra le pizzerie più apprezzate delle zone periferiche c'è quella di Bruno Meloni che da qualche anno a questa parte, oltre la classica ristorazione, ha allargato l'offerta alle pizze. In alcune pizze, c'è il tocco di signor Bruno che, traendo spunto dalla sua cucina, ha ideato, ad esempio, la pizza con carne di cinghiale davvero molto gustosa. Poi, tra le tantissime pizzerie ci sono anche quelle al taglio come Al Gambero di Antonio Carboni e Pietruccia Zamburru che ha fatto le fortune con la sua classica pizzetta margherita, oppure Gino e Anna con il loro Area 51 dove la pizza al taglio è proposta in tantissimi gusti così come la pizzeria Bonu Bar di Luca Galistu che propone la pizza anche a pranzo.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes