La Nuova Sardegna

Alghero

Il rap di Gué Pequeño apre l'estate di Alghero

Gabriella Grimaldi
Gué Pequeño
Gué Pequeño

L'artista milanese recupererà la data annullata il 29 dicembre con un live ad alto tasso adrenalinico. Manca solo la firma

27 febbraio 2022
2 MINUTI DI LETTURA





ALGHERO. Gué alla banchina Dogana. Un diluvio di parole graffianti e musica tosta a due passi dal mare. Il rap italiano portato ai massimi livelli, per capirci. Con migliaia di giovani (e non) in delirio per una serata da non dimenticare. È un sogno che potrebbe davvero diventare realtà a metà giugno, quando il musicista milanese Gué Pequeño, che doveva presentare il suo ultimo album nell'ambito degli eventi del Cap d'Any (poi annullati a causa della pandemia) salirà sul megapalco del porto per "regalare" (il termine è giusto perché non c'è da pagare biglietto) un live ad alto tasso di adrenalina. Manca solo la firma. La notizia, se tutto andrà a buon fine, sarà confermata martedì prossimo al termine della presentazione di una rassegna di cabaret organizzata dalla Fondazione Alghero, la cui prima parte (quattro spettacoli con altrettanti comici molto conosciuti dal grande pubblico) si svolgerà dall'8 aprile al 27 maggio al teatro Civico.

Una sorta di prova generale del ritorno alla normalità degli spettacoli dal vivo, che negli ultimi anni hanno vissuto una realtà angosciosa e altalenante. Il botto però dovrebbe arrivare con i grandi concerti, tra i quali, oltre a quello di Gué, l'esibizione di Madame, altra rapper amatissima dalla sua generazione e conosciuta dal grande pubblico dopo la partecipazione al Festival di Sanremo del 2021. Una vera e propria rivelazione che quest'estate atterrerà nella Riviera del Corallo per far tirare un sospiro di sollievo ai fan che la aspettavano a fine anno ad Alghero. A conferma di quanto aveva dichiarato il sindaco Mario Conoci negli ultimi giorni del 2021 sulla «riprogrammazione dei concerti annullati nei nove mesi successivi». Il live di Madame, come tanti altri, dovrebbe svolgersi nella rinnovata arena all'aperto del Palacongressi di Maria Pia ancora in via di ristrutturazione.Con qualche eccezione, probabilmente.

Tra le ipotesi logistiche messe sul tavolo per ospitare la star Gué (che da pochi mesi ha cambiato il suo nome d'arte abbandonando l'appellativo Pequeño), c'è infatti quella del porto perché da una parte potrebbero non coincidere i tempi della conclusione dei lavori nell'arena, dall'altra per una questione di capienza. In ogni caso c'è da augurarsi che in tanti i possano godersi la musica del popolarissimo rapper che nel nuovo album (uscito il 10 dicembre 2021) dal titolo emblematico "Guesus") ripercorre la sua già ricca carriera con collaborazioni con amici storici come Marracash, Shablo o The Night Skinny, grandi ritorni (Rose Villain in una ballad e Coez in un attesissimo ft) e nuove reclute come Ernia con cui condivide un pezzo. Testi non scontati che affondano il coltello nelle piaghe della società e un ritmo incalzante. Provocazioni e poesia miscelate da quello che si definisce il messia del rap.

Elezioni regionali 2024
DIRETTA

Elezioni regionali in Sardegna, lo spoglio in tempo reale: Alessandra Todde verso la vittoria – DIRETTA

Le nostre iniziative