La Nuova Sardegna

Cagliari

polizia stradale

Truffa delle false revisioni auto: arrestato un tecnico

CAGLIARI. Falsificava le revisioni delle auto e delle moto, certificate come “regolari” ma delle quali non c’era traccia nella banca dati della motorizzazione civile. Ieri, la squadra della polizia...

04 dicembre 2012
1 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. Falsificava le revisioni delle auto e delle moto, certificate come “regolari” ma delle quali non c’era traccia nella banca dati della motorizzazione civile. Ieri, la squadra della polizia giudiziaria della Stradale di Cagliari hanno arrestato Gianluca Porcu, 29 anni, su ordinanza del gip del tribunale di Cagliari che ha disposto gli arresti domiciliari.

Dalle indagini, avviate nel marzo scorso, è emerso che Gianluca Porcu, tecnico dell’officina Corrias di Quartu Sant’Elena, riusciva a stampare il tagliando di “regolare revisione” che veniva attaccato sulla carta di circolazione delle auto, salvo poi annullare l’operazione senza registrarla nella banca dati on line della motorizzazione.

La falsificazione dei tagliandi, nel periodo tra gennaio 2010 e marzo 2012, ha riguardato oltre 1.100 veicoli le cui carte di circolazione sono state sequestrate dall’autorità giudiziaria.

L’operazione di revisione è costata a ogni proprietario 65 euro, con un danno complessivo di oltre 80mila euro. Gianluca Porcu dovrà rispondere dei reati di peculato, di falso e di truffa.

In Primo Piano
La polemica

Pro vita e aborto, nell’isola è allarme per le nuove norme

di Andrea Sin
Le nostre iniziative