Crac municipalizzata di Carloforte, assolto Cappellacci

Al processo per la bancarotta dell’azienda l’imputazione del governatore riguardava vicende che nulla avevano a che fare con la sua carica politica

CAGLIARI. Il presidente della Regione Sardegna e candidato governatore alle prossime elezioni, Ugo Cappellacci è stato assolto stamane nel processo per la bancarotta della municipalizzata di Carloforte.

La sentenza è stata pronunciata stamane dal gup di Cagliari, Roberta Malavasi. Cappellacci era imputato per fatti che nulla hanno a che fare con la sua carica politica.

Nel corso del processo l’accusa - rappresentata in aula dal pm Giangiacomo Pilia - aveva sollecitato la condanna di tutti gli imputati chiedendo 3 anni di reclusione per il presidente Cappellacci, che dal 2003 al 2006, per diversi periodi è stato presidente del consiglio di amministrazione della Municipalizzata.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes