Insultarono i giocatori del Cagliari, daspo per alcuni ultrà

Il centro sportivo del Cagliari Calcio ad Assemini (foto Mario Rosas)

La Digos della questura avrebbe individuato i responsabili dell'irruzione al centro sportivo della società ad Assemini dove diversi giocatori furono aggrediti e minacciati

CAGLIARI. La Polizia è riuscita a identificare i tifosi responsabili dell'irruzione all'interno del Centro sportivo di Assemini lo scorso 17 aprile 2015, durante il ritiro del Cagliari.

Le indagini condotte dalla Digos sono sfociate in provvedimenti di allontanamento dagli stadi, daspo, emessi dal questore nei confronti di alcuni tifosi responsabili di aver insultato, minacciato e aggredito diversi giocatori con l'intento di convincerli a impegnarsi di più per ottenere risultati adeguati alle loro aspettative e per evitare la retrocessione in serie B, così come poi è avvenuto

WsStaticBoxes WsStaticBoxes