Cagliari, il procuratore capo Mauro Mura in pensione a fine 2015

Il procuratore capo di Cagliari Mauro Mura

Fino alla nomina del nuovo responsabile dell'ufficio la guida della procura sarà affidata a Gilberto Ganassi

CAGLIARI. Con la fine del 2015, il procuratore capo Mauro Mura lascerà il suo posto per andare in pensione. Raggiunti i limiti d’età, il magistrato ai vertici del terzo piano del palazzo di giustizia lascerà la toga, affidando la guida al sostituto Gilberto Ganassi, al quale spetterà il compito di coordinare il lavoro dei 17 sostituti, in attesa che venga nominato un nuovo capo dell’ufficio.

Mura è entrato in magistratura nel 1968 ed è stato giudice istruttore prima della riforma del codice di procedura penale. Ha poi ricoperto diversi incarichi: è stato giudice del tribunale fallimentare per molti anni e, subito dopo l’istituzione delle direzioni distrettuali antimafia, si è occupato direttamente dei sequestri di persona come quello del piccolo Farouk Kassam e di Silvia Melis.

Dopo l’addio del suo predecessore Carlo Piana (nel 2006), Mura - da aggiunto - ha svolto le funzioni di responsabile dell’ufficio fino alla nomina ufficiale a procuratore capo del 2008.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes