Fuoco da Isili a Nurri, chiusa la statale 198

Il Sarcidano brucia, squadre a terra e due Canadair mobilitati per spegnere le fiamme che corrono verso Villanovatulo

ISILI. Un grosso incendio sta devastando le campagne del Sarcidano. Il fuoco è divampato poco dopo le 12,30 alla periferia del centro abitato di Isili. Le fiamme hanno divorato prima la vallata di Sant’Antonio di Fadali e poi hanno aggredito il monte Guzzini (dove si trova anche un impianto eolico) riducendo il monte in cenere.

Maxi rogo nelle campagne di Nurri

Il fuoco è incontenibile nonostante stia operando una vera e propria task force. A terra stanno contrastando le fiamme gli agenti del corpo forestale e di vigilanza ambientale della stazione di Isili, gli operai di Fo.re.s.t.a.s. ( ex ente foreste ), i vigili del fuoco del distaccamento di Sanluri, i carabinieri della compagnia di Isili coordinati dal capitano Paolo Bonetti e numerosi volontari ( agricoltori e pastori ).

In cielo stanno operando due canadair della protezione civile nazionale e tre elicotteri della flotta regionale. La situazione è molto critica tanto che è stata disposta la chiusura al traffico della strada statale 198 nei pressi della cantoniera.

Il fronte del fuoco si sta dirigendo minaccioso verso una zona boscata al limite di confine tra i comuni di Nurri e Villanovatulo.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes