Butta una cicca accesa e provoca un incendio, individuato e denunciato

Incendio provocato da un mozzicone di sigaretta

Nei guai un 23enne di Giba che, mentre andava in bici, si è liberato senza spegnerla della sigaretta che stava fumando: i carabinieri lo accusano di incendio colposo

CAGLIARI. Ha causato un incendio buttando la cicca della sigaretta ancora accesa a lato della strada che stava percorrendo in bicicletta. Ora deve rispondere di incendio colposo.

Il rogo, a causa della cicca, si è acceso in località Santa Lucia a Villaperuccio. L'autore involontario è un giovane di 23 anni, di Giba, individuato dai carabinieri e denunciato grazie ai testimoni.

Mentre i volontari antincendio di Terraseo-Narcao erano intenti a spegnere il rogo in un terreno adiacente la strada, i militari di Giba, grazie anche ad alcune testimonianze di cicloamatori del Sulcis, sono riusciti a individuare il responsabile.

Il giovane chiamato in caserma ha confessato e per lui è scattata una denuncia per incendio colposo.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes