Sinnai, in casa due chili e mezzo di marijuana e coltelli proibiti

Un disoccupato 33enne è stato arrestato dai carabinieri a conclusione di una perrquisizione domiciliare

SINNAI. Antonio Marongiu, un disoccupato di 33 anni domiciliato a Sinnai, è stato arrestato questa mattina alle 10,30 dai carabinieri della stazione per detenzione illegale di armi bianche e di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

Nell’abitazione dell’uomo i militari hanno rinvenuto 2,5 kg di marijuana, 4 pugnali di genere proibito illegalmente detenuti, un bilancino e materiale vario per il taglio e il confezionamento dello stupefacente

Antonio Marongiu, al termine delle formalità di rito, così come disposto dal magistrato di turno, è stato condotto nella propria abitazione in via Bellavista in regime di arresti domiciliari in attesa della celebrazione del processo col rito direttissimo previsto per la mattinata di domani.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes