Scontro frontale a Ussana: due feriti gravi

Incidente sulla 466: all'origine dello schianto l'invasione della corsia opposta

USSANA. Due persone, un uomo e una donna, sono rimaste gravemente ferite in un frontale avvenuto nella tarda serata di ieri 17 gennaio nella 446, la statale del Sibiola, che collega Monastir con Serdiana, in territorio del comune di Ussana. I feriti sono un operaio ventunenne di Ussana e una casalinga quarantacinquenne di Morgongiori.

Il ragazzo viaggiava a bordo di una Fiat Punto in direzione di Ussana .La donna viaggiava in direzione opposta a bordo di una Lancia Ypsilon. L’impatto è stato violentissimo. Le due auto si sono accartocciate. I due conducenti sono rimasti incastrati all’interno degli abitacoli dai quali sono stati estratti dai vigili del fuoco del comando provinciale di Cagliari e affidati ai soccorritori del 118. I due feriti dopo essere stati stabilizzati sono stati trasportati in codice rosso in due diversi ospedali di Cagliari: la donna al Santissima Trinità, il ragazzo al Brotzu.

Un'ambulanza del 118

Secondo i rilievi di legge effettuati dai carabinieri della stazione di Sant’Andrea Frius coadiuvati dai colleghi del nucleo radiomobile della compagnia di Dolianova a provocare l’incidente sarebbe stato il conducente della Fiat Punto che ha invaso la corsia.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes