Coronavirus, emergenza in una casa di riposo di Sanluri: 30 contagi e una vittima

La donna, di 89 anni, era stata ricoverata in ospedale da un paio di giorni. L'annuncio del sindaco su Facebook

CAGLIARI. Anche a Sanluri, nella provincia del Sud Sardegna, dopo i casi di Sassari e Bitti (Nuoro), è emergenza coronavirus in una casa di riposo. Ieri è deceduta una 89enne che era ospite della struttura per anziani, Divina Provvidenza, che era risultata positiva al Covid-19. Lo conferma il sindaco di Sanluri, Alberto Urpi. «Era ricoverata da due giorni in ospedale - sottolinea - era stata ospite a lungo della casa di riposo».

«Ieri sono arrivati i risultati dei tamponi eseguiti sugli ospiti della struttura - ha scritto il primo cittadino sulla sua pagina Facebook - tra anziani e lavoratori, abbiamo 27 positivi al Covid-19 che sommati ai 3 precedenti fanno salire i casi a 30. La maggior parte dei positivi è tra gli anziani in struttura, i quali non ricevevano visite da oltre 14 giorni. Tutti sono in quarantena e seguiti dai medici: con l'aiuto della ATS e forze dell'ordine stiamo ricostruendo la catena dei contatti». Il sindaco adesso aspetta il risultato dei tamponi eseguiti su altri quattro operatori che erano già in malattia. (ANSA)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes