Fase 3 in Sardegna: caos sulle rotte marittime, il via libera c'è soltanto per la Tirrenia

Le altre compagnie giudicano inaccettabile la decisione di autorizzare solo i viaggi in continuità territoriale e le loro navi sono ripartite lo stesso

CAGLIARI. Anche per le navi vale la stessa regola degli aerei: da ieri -  e fino al 13 giugno - sono garantiti solo i collegamenti in regime di continuità territoriale. E dunque solamente Olbia-Civitavecchia, Porto Torres-Genova e Cagliari-Civitavecchia. Tutti targati Tirrenia. La decisione, contenuta nel decreto ministeriale e nata da una precisa richiesta dell'assessorato regionale ai Trasporti, ha mandato su tutte le furie le altre compagnie, che avevano già programmato la ripartenza dei collegamenti dal 3 giugno e così si è creato il caos. La Grimaldi è salpata il 2 notte da Barcellona per arrivare a Civitavecchia, da dove ieri è partita per Olbia. La Sardinia ferries ha effettuato ieri la prima corsa sulla Livorno-Golfo Aranci. Lo stesso la Gnv sulla Genova-Porto Torres. Contro la decisione sono scese in campo anche le associazioni degli armatori e vari esponenti politici.

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes