Trova e restituisce portafoglio con 3mila euro: il grazie di un 30enne di Gergei chef in Olanda

Un'immagine di repertorio

Il giovane aveva perduto soldi e documenti a Cagliari: li ha ritrovati la titolare di una erboristeria

CAGLIARI. Non se la dimenticherà facilmente la sensazione di leggerezza, di libertà, provata l'altra mattina quando una voce di donna al telefono gli ha detto: "Buongiorno, forse ho qualcosa di suo". La signora, Simonetta Mallus, in via Fracastoro aveva ritrovato il suo portafoglio con 3mila euro, carte di credito e documenti. Mauro, 30 anni, chef in Olanda, nato a Gergei, aveva perso il portafoglio con i soldi appena prelevati che gli servivano per il rientro nella sua casa olandese e le carte di credito e debito con le quali soprattutto all'estero si compra tutto, anche soltanto un caffè al bar.

La telefonata lo ha raggiunto sulla strada per Gergei, dove stava andando nella speranza di rifarsi un documento di identità il più rapidamente possibile. Racconta Mauro: "Avevo passato una brutta notte al pensiero del tempo che sarebbe stato necessario per riavere un documento di identità. E se nel fratempo la curva pandemica fosse peggiorata? L'Olanda chiusa? Come avrei fatto con gli impegni già presi?". Così ha innescato la retromarcia per andare a conoscere subito la sua benefattrice.

"Era nel suo negozio, l'Erboristeria Tidori in via Tola - racconta il giovane chef -, in un primo momento avevo pensato che avesse trovato il portafoglio con i documenti, mi sembrava già tanto, invece mi ha riconsegnato il portafoglio così com'era quando mi è caduto dalla tasca. La signora si era data da fare per trovarmi il prima possibile, visto il contenuto capiva che probabilmente ero disperato. Invece, dovevo partire domenica e posso partire domenica. Ho provato una gratitudine grandissima e ho voluto raccontarlo perché questi gesti, e persone come la signora Mallus, danno davvero molta speranza".

WsStaticBoxes WsStaticBoxes