Cocaina in casa: arrestato un giovane a Pirri

I carabinieri hanno scoperto la droga durante la perquisizione dell'abitazione occupata dal 30enne

CAGLIARI. Continua, ancora con risultati concreti, la pressione dei carabinieri sullo spaccio nelle principali piazze specializzate di Cagliari, in particolare su Sant’Elia. Nella serata di ieri 19 novembre, i carabinieri della stazione di Pirri hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente G.C., 30 anni, cagliaritano: all’interno della propria abitazione nascondeva 21 grammi di cocaina già in dosi da spacciare. Il giovane, ben noto alle forze dell’ordine, davanti all’inaspettata visita dei militari ha consegnato volontariamente lo stupefacente, nascosto in cucina in un barattolo di latta originariamente contenente creatina.

In casa c’erano anche un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento della cocaina e una piccola somma di denaro in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento delle attività illecite. L’arrestato, dopo aver trascorso la notte ai domiciliari, è stato sottoposto a udienza di convalida e il giudice, in attesa di processo, gli ha imposto, come misura cautelare, l’ obbligo di dimora a Cagliari con divieto di uscire da casa dalle 21 alle 6.(l.on)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes