In camera da letto la porta segreta per la serra di cannabis, 26enne in cella a Sestu

Un altro arresto della polizia a Pirri

SESTU. Due arresti per spaccio di stupefacenti a Sestu e a Pirri da parte della polizia. A Sestu è finito in manette il 26enne Diego Spiga: a seguito di una perquisizione domiciliare sono stati trovati 600 grammi di marijuana, 50 di hascisc e quasi 2500 euro in piccole banconote. I poliziotti hanno notato nell’abitazione pannelli di polistirolo sistemati a ridosso di una parete della sua stanza da letto. Dopo essere stati spostati hanno dato accesso ad un altro locale al cui interno è stata trovata l’attrezzatura necessaria per allestire una coltivazione indoor di canapa indiana. Il materiale sequestrato, cinque lampade, due aspiratori, due temporizzatori, quattro trasformatori di corrente elettrica, filtri per l’aria e tre tubi per l’aerazione. Al termine degli accertamenti il giovane è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente e nella mattina odierna si terrà l’udienza di convalida per direttissima.

Altro arresto a Pirri in piazza Italia ieri pomeriggio. La pattuglia ha avvisato una vecchia conoscenza corrispondente al nome di Gabriele Durzu, 28enne, che dopo aver parcheggiato il suo scooter si è diretto a passo spedito, verso un altro giovane. I due, notata la volante, si sono separati dirigendosi in direzioni opposte. Gli agenti hanno bloccato Durzu che a seguito di un controllo è stato trovato in possesso di 1 grammo di cocaina suddiviso in due dosi. Altri 3 grammi gli sono stati poi trovati in casa. Anche per lui questa mattina processo con giudizio direttissimo.(l.on)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes