Crescono i comuni sardi in lockdown: anche Pula in zona rossa

Una veduta di Pula

La sindaca Carla Madau dispone la misura sino al 16 aprile

PULA. Dalla mezzanotte anche Pula,  località turistica del sud ovest della Sardegna, entra in zona rossa a causa dell'impennata dei contagi nel territorio. Ora i Comuni sardi in lockdown sono 12. Secondo le disposizioni della sindaca Carla Medau, che rimarranno in vigore sino al 16 aprile, è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dal territorio salvo che per comprovate esigenze lavorative, di salute o situazioni di necessità.

Vietate le visite a parenti o amici. Stop al commercio al dettaglio (tranne alimentari), a barbieri e parrucchieri. Aperte edicole, tabaccai e farmacie e parafarmacie. Chiusi parchi, giardini e cimitero.

Gli altri paesi della Sardegna in zona rossa sono Bultei, Soleminis, Burcei, Villa San Pietro, Donori, Samugheo, Sindia, Golfo Aranci, Bono, Uri e Pozzomaggiore.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes