Covid, a Dolianova il centro vaccini per Parteolla e Basso Campidano

La campagna vaccinale è cominciata subito dopo l'inaugurazione

DOLIANOVA. Un hub per vaccini anti-covid riservato agli abitanti dei comuni del Parteolla e del Basso Campidano (Dolianova, Serdiana, Donori, Soleminis, Barrali e Settimo San Pietro) è stato allestito a Dolianova nel centro di aggregazione sociale ubicato in località “Su Cuccureddu”. Il centro vaccinale, inaugurato questa mattina 13 aprile alla presenza tra gli altri di Alessandra Zedda, vice presidente della giunta regionale, Ivan Piras, don Marco Pili, nell’ordine sindaco e parroco di Dolianova, Fausto Piga consigliere regionale, è dotato di tre postazioni, una sala di accettazione, una zona per l’anamnesi, un ambulatorio per l’emergenza e una sala per la preparazione delle dosi e una sala d’attesa per l’osservazione dopo la vaccinazione.

Subito dopo l’inaugurazione è iniziata la campagna di immunizzazione. “Siamo molto soddisfatti per essere riusciti a realizzare questa importante struttura - ha affermato il sindaco di Dolianova Ivan Piras. Il traguardo è stato raggiunto grazie all'impegno e alla collaborazione di tutti i comuni del territorio, della regione, dell’azienda tutela della salute, dei medici di base, dei farmacisti e di tutte le associazioni di volontariato del territorio da sempre impegnate attivamente. Abbiamo voluto che fossero proprio i volontari ad avere l'onore di tagliare il nastro e dare inizio alla campagna vaccinale. Adesso non ci resta che correre per vaccinare nel più breve tempo possibile tutta la popolazione, recuperare il tempo finora perso, e uscire, così, nel minor tempo possibile dall'emergenza sanitaria”.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes