Riuniti in un circolo per vedere la partita del Cagliari, sorpresi e multati

È successo in città in via Col del Rosso

CAGLIARI. Secondo quanto ipotizzato dai carabinieri, un gruppetto di tifosi del Cagliari si era riunito nel pomeriggio di ieri 17 aprile nel circolo privato “Rossoblu”, in via Col del Rosso, per vedere tutti assieme in televisione la partita Cagliari-Parma, con inizio alle 20,45. Sono stati tutti sanzionati di 400 euro, per il circolo si prospetta anche una chiusura temporanea. I tifosi trovati in assembramento sono tuti over 50, il vice presidente del circolo, responsabile del locale, di 70 anni. C’era da fare orario – sempre secondo le ipotesi dei militari dell’Arma - in attesa della partita e cosa di meglio che qualche bottiglia da bere in allegria per prepararsi all’appuntamento calcistico televisivo? Qualcuno ha però pensato di rovinare tutto e ha informato i carabinieri del locale aperto e di un assembramento interno in trasgressione delle disposizioni anti Covid in zona rossa. Sono intervenuti i militari della stazione Cagliari-Sant’Avendrace e c’è scappata la sanzione di 400 euro per i sei tifosi rossoblu. Che a fine partita, vista o sentita a casa propria, hanno festeggiato individualmente per la vittoria del Cagliari. Possibile che a fare la soffiata ai carabinieri sia stato un barista concorrente invidioso del circolo privato aperto e il suo bar chiuso, ma non è improbabile che la telefonata al 112 sia arrivata da un tifoso di squadra avversaria acerrimo nemico dei supporter cagliaritani. (l.on)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes