Convalidato dal Gip l'arresto dell'incendiario seriale di Sinnai

Il palazzo di giustizia di Cagliari

SINNAI. Il Gip di Cagliari ha convalida questa mattina 14 giugno l’arresto del trentatreenne di Sinnai eseguito nei giorni scorsi dagli agenti del corpo forestale e di vigilanza ambientale della Regione. L’uomo, accusato di incendio boschivo, era stato sorpreso dagli uomini del nucleo investigativo dell’ispettorato di Cagliari mentre appiccava l’ultimo di una serie di nove roghi che dal 28 maggio all’11 giugno hanno devastato le campagne dei comuni di Sinnai e Settimo San Pietro e minacciato di estendersi alla “pineta”, il polmone verde più vicino ai due centri abitati del Basso Campidano.

Il trentatreenne, che all’atto dell’arresto aveva ammesso le sue colpe, ha chiesto ed ottenuto di essere giudicato col rito direttissimo. Il gip, in attesa del processo, ha disposto di sottoporlo alla misura cautelare degli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico. Il giorno dell’arresto del trentatreenne il presidente della giunta regionale, Christian Solinas, aveva espresso il proprio apprezzamento per il costante impegno del corpo forestale nella sorveglianza del patrimonio naturale della Sardegna e nella lotta al fuoco. (Gian Carlo Bulla)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes