Quartu: maltratta la moglie, il giudice lo caccia dalla casa coniugale

Provvedimento della magistratura nei confronti di un 51enne protagonista di numerose angherie sulla donna e sulle figlie

QUARTU. Cacciato da casa dal giudice dopo i maltrattamenti alla moglie. Gli agenti della squadra volante del commissariato di Quartu hanno notificato il provvedimento a un 51enne quartese, denunciato più volte per le angherie a cui sottoponeva la consorte e le figlie. L'uomo, da oggi, non dovrà avvicinarsi ai luoghi frequentati dai componenti il nucleo familiare, come l'abitazione e un raggio di 300 metri.

Grazie alla minuziosa attività compiuta in questi mesi dai poliziotti del Commissariato, è stato accertato che i maltrattamenti consistiti in continue vessazioni subite dalla donna, iniziate nel giugno 2017, con persistenti minacce, umiliazioni, violenze di natura morale, atteggiamenti aggressivi e prevaricatori anche in presenza delle figlie minorenni.

Accogliendo queste risultanze, il giudice ha emesso la misura cautelare, a cui i poliziotti hanno dato immediatamente esecuzione. Ora l’uomo non potrà più avvicinarsi a meno di 300 metri dai luoghi frequentati dalla donna e gli è stato imposto anche il divieto di non comunicare con lei e le figlie in alcun modo con qualsiasi mezzo.(l.on)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes