Senorbì, rotoballe rubate e piantine di marijuana: nei guai agricoltore 25enne

Trovate dai carabinieri della stazione

SENORBI' Un venticinquenne di Senorbi e' stato denunciato a piede libero dai carabinieri della stazione del paese della Trexenta per coltivazione di sostanze stupefacenti e per la ricettazione di 15 rotoballe rubate il 16 luglio nelle campagne di Senorbi ai danni di due imprenditori agricoli. I militari hanno rinvenuto nel fienile dell'azienda del giovane, nel corso della perquisizione domiciliare effettuata perche' sospettato di detenere armi clandestine, 24 rotoballe di fieno che il venticinquenne ha sostenuto di avere acquistato da un rivenditore specializzato.

La versione del giovane non ha convinto i carabinieri che hanno deciso di indagare per scoprirne la provenienza. Hanno sentito il rivenditore che ha detto di avergli venduto solo 9 rotoballe. Le altre 15 sono state riconosciute dai due imprenditori agricoli che avevano subito il furto convocati sul posto.

Invece delle armi che i militari cercavano nessuna traccia. Nel cortile dell'abitazione c'erano invece alcune piantine di marijuana.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes