La Nuova Sardegna

Cagliari

Ruba i gioielli alla madre 81enne e la picchia quando lei scopre il furto: arrestata a Cagliari

Ruba i gioielli alla madre 81enne e la picchia quando lei scopre il furto: arrestata a Cagliari

La donna era agli arresti domiciliari per aver maltrattato il marito

29 settembre 2021
2 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. Aggredisce la madre 81enne, arrestata la figlia per maltrattamenti in famiglia. Era agli arresti domiciliari in casa della mamma - a Milano dove risiedeva aveva maltrattato e picchiato il marito - e le aveva anche rubato tutti i gioielli personali per rivenderli a un “compro oro”. Nella mattina di ieri 28 settembre , in una via del quartiere “Fonsarda”, gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti in soccorso di una anziana signora perché vittima di una aggressione da parte della figlia. La richiesta di aiuto è stata fatta da una vicina di casa che, dopo aver sentito le urla provenire dall’appartamento sottostante, si è trovata davanti all’ingresso della sua casa l’anziana vicina visibilmente impaurita ed agitata. Quando i poliziotti sono arrivati, hanno visto la donna 81enne ancora scossa, terrorizzata e con un vistoso ematoma sul volto e graffi sulle braccia. La presenza degli agenti è servita a tranquillizzarla, con il personale di un’ambulanza del 118 che poi si preso cura di lei. Mentre due poliziotti prestavano le loro attenzioni alla signora, altrettanti di una seconda Volante si sono recati nell’appartamento dove viveva anche la figlia.

Quest’ultima, una 49enne residente nel milanese ma ospite in casa della madre in quanto destinataria della misura cautelare degli arresti domiciliari (conseguenti alla scarcerazione dal carcere di “San Vittore” per un arresto per maltrattamenti verso il proprio marito), ha mostrato sin da subito un atteggiamento aggressivo usando frasi arroganti e prepotenti nei confronti degli stessi agenti. Ricondotta alla calma è stata accompagnata negli uffici della Questura. I poliziotti hanno ricostruito i fatti, anche attraverso le testimonianze delle persone presenti, ma soprattutto ascoltando il racconto della vittima. Quest’ultima ha riferito che aveva scoperto che la figlia si era impossessata illecitamente di alcuni gioielli di famiglia, custoditi in una cassaforte, ceduti ad un compro oro e tenendo per sé i soldi ricavati.

Questo episodio ha indotto l’anziana madre a chiamare l’altro figlio per riferire il fatto ma, la figlia sentendo la telefonata si è scagliata contro di lei colpendola con schiaffi violenti al volto. La poveretta è scappata e si è rifugiata dalla vicina di casa sino all’arrivo della polizia. Dopo aver acquisito elementi che confermavano la veridicità di quanto accaduto, la 49enne, è stata arrestata per maltrattamenti in famiglia e dopo gli ulteriori accertamenti di rito è stata accompagnata presso la casa circondariale di Uta. (l.on)

In Primo Piano

Video

Olbia, la città saluta Gabriele Pattitoni: in migliaia al funerale del 17enne morto dopo un incidente

L’emergenza

Ortopedie chiuse: tutti i pazienti si riversano nei pronto soccorso di Sassari e Cagliari

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative