Mariuccia Spanu nuova centenaria di Villaputzu: una vita tutta casa e bottega

Mariuccia Spanu

Tzia Mariuccia ha gestito un negozio di alimentari e ha coltivato la passione per la lettura e l'uncinetto. Festa grande con tutta la famiglia e gli auguri del sindaco

VILLAPUTZU. Un’altra villaputzese, Mariuccia Spanu, ha raggiunto l’invidiabile traguardo del secolo di vita.E’ la terza negli ultimi sei mesi. La neo centenaria primogenita degli otto figli messi al mondo da Adelaide Serra, casalinga, e Pietro, pastore, è nata a Villaputzu, il paese che segna la linea di confine tra il Sarrabus e l’Ogliastra, che aspira a far par parte della “blue zone della longevità”, il 16 ottobre 1921. Ha avuto una infanzia e una adolescenza serena. Ha imparato a leggere, scrivere, fare di conto correttamente nonostante abbia frequentato la scuola solo fino alla seconda elementare. Dopo un fidanzamento durato tre anni, il 25 ottobre 1948 si è sposata con Virgilio Carboni, un pastore ventisettenne originario di Ierzu. Il matrimonio è stato celebrato a Villaputzu da don Manfredi Puddu, delegato dal parroco don Giacinto Melis, nella chiesa parrocchiale di San Giorgio. Tzia Mariuccia ha messo al mondo tre figli: Giovanni (71 anni), Lisetta (70) e Giorgio (64). Oltre che accudire alla famiglia ha gestito sino a quando è andata in pensione un negozio di generi alimentari ubicato nella via Nazionale.

Nonostante gli impegni “sa butteghera” ha trovato anche il tempo da dedicare ai suoi hobby preferiti: la lettura e il lavoro all’uncinetto. Da poco più di un anno purtroppo è allettata. Viene accudita amorevolmente dalla figlia Lisetta. Per l’occasione i figli le hanno organizzato un bellissima festa alla quale tra gli altri hanno partecipato il fratello Giulio, novantatreenne, le sorelle Zelinda, ottantottenne, Peppina, ottantaseienne, Claudia , ottantaquattrenne, i 4 nipoti, i 4 pronipoti, parenti ed amici stretti.

Nonna Mariuccia ha gradito la visita del sindaco Sandro Porcu, dei comandanti della stazione carabinieri Antonello Soro, e della polizia locale dell’unione dei comuni del Sarrabus (San Vito, Muravera, Villaputzu) Maura Murgioni. Il parroco don Franco Serrau, impegnato, andrà a trovarla in settimana. Attualmente sono in vita altri tre ultracentenari nati a Villaputzu: Mario Congiu (07-05.1917, reduce dell’Armir, partigiano, agente della polizia di stato in pensione che vive a Nuoro), Ginetta Piroddi (03-04 1921), Felice Porcu (03-08-1921, ex fontaniere).L’otto dicembre spegnerà le cento candeline anche Luigi Utzeri, ex falegname.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes