Presentato a Cagliari e nell'isola il calendario 2022 dei carabinieri

Il colonnello Cesario Totaro

CAGLIARI. In contemporanea nazionale, presentato questa mattina 16 novembre anche a Cagliari e negli altri Comandi provinciali della Sardegna il Calendario Storico dell’Arma dei carabinieri, di-ventato da molti anni un vero “cult” fra estimatori e collezionisti. Quella del 2022 vuole essere una edizione del tutto speciale dato che si celebrano i 200 anni del Regolamento Generale dell’Arma e proprio a questo si sono rifatti gli autori del calendario, con i dipinti a cura del maestro Sandro Chia e i testi dello scrittore “nerista” Carlo Lucarelli.

«Il regolamento è la bibbia dell’Arma – ha spiegato il comandante Provinciale di Cagliari, Cesario Totaro – che con i vari aggiornamenti ha regolato e disciplinato l'Istituzione». Gli autori prendono spunto dallo storico Regolamento redatto nel 1822 e raccontano l'evoluzione dei carabinieri attraverso alcuni episodi romanzati dal Carlo Lucarelli e illustrati con il pennello dal maestro Chia. l calendario, come le altre edizioni, sarà tradotto in sedici lingue, fra quel-la sarda. Alla Sardegna sono anche dedicate alcune pagine della versione da tavolo, dove compaiono anche alcuni murales di Teti.

«Nel calendario – ha evidenziato ancora il colonnello Totaro – ci sono le radici della Sardegna visto che nel Regolamento vengo rappresentate l’istituzione e l’evoluzione dei rinomati Cacciatori di Sardegna». «Nei tempi la società è cambiata – ha aggiunto il colonnello Michele Tamponi, comandante del reparto operativo provinciale-, ma i Carabinieri ci sono sempre, presento ovunque al servizio dei cittadini e dello Stato». (luciano onnis)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes