In casa 51 piante di cannabis e 14 chili di marijuana: 23enne arrestato a Ussana

Nel seminterrato dell'abitazione una serra attrezzata

USSANA. Un ventitreenne disoccupato con precedenti denunce a carico è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Monastir per coltivazione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno rinvenuto all'interno della cantina, nel seminterrato dell’abitazione del ragazzo, una serra domestica costituita da 51 piante di cannabis dell’altezza media di 80 centimetri provviste di infiorescenze e 60 piantine da poco germogliate e coltivate in bicchierini di plastica. La serra era dotata di impianto di areazione, illuminazione a luci alogene, sistema di riscaldamento ed irrigazione.

Nella camera da letto del giovane, hanno inoltre rinvenuto circa 14.5 chili di marijuana già essiccata e sbocciolata, in parte già confezionata in buste di cellophane ed in parte dentro barattoli in vetro, un bilancino, un elettrodomestico per il confezionamento sottovuoto e materiale vario per il confezionamento. Il disoccupato al termine delle formalità di rito è stato accompagnato nella propria abitazione agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida prevista per la mattinata odierna 24 novembre.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes