La Nuova Sardegna

Cagliari

Polizia postale

File pornografici anche con bimbi di 2 anni: arrestato giovane di Cagliari

File pornografici anche con bimbi di 2 anni: arrestato giovane di Cagliari

Ossessionato dalla pornografia infantile scambiava il materiale con un utente social di Genova

20 maggio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Scambiava su internet e sulle piattaforme social materiale pedopornografico con un utente di Genova che aveva i suoi stessi interessi. La polizia ha arrestato un giovane cagliaritano per detenzione e diffusione di materiale di pornografia minorile. L'indagine, inizialmente condotta dal Centro operativo per la Sicurezza Cibernetica - Polizia Postale e delle Comunicazioni di Genova, ha consentito d'individuare il giovane che, attraverso profili di noti social network, intratteneva chat di natura pedopornografica con un utente riconducibile alla città di Genova, scambiando con lui immagini e video ritraenti bambini anche in tenera età (2-6 anni). L'attività investigativa è proseguita con la perquisizione dell’abitazione e dei dispositivi informatici, eseguita da personale del Centro operativo per la Sicurezza Cibernetica di Cagliari su delega della Procura di Genova, e ha consentito di rinvenire, sui dispositivi informatici in uso all'indagato, un'ingente quantità di files (video e immagini) di natura pedopornografica, che ha permesso di trarlo in arresto in flagranza di reato. L'analisi dei contenuti multimediali ha consentito di delineare l'interesse ossessivo del giovane per la pedopornografia, evidenziato dal continuo download, condivisione e successiva cancellazione del materiale illecito e quindi di appurare che l'indagato ha consapevolmente acquisito, detenuto e scambiato in rete numerosissimi files di natura pedopornografica. L'uomo è stato condotto, su disposizione del pm di turno Procura della Repubblica di Cagliari, in carcere a Uta, ma poi il Gip, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto l'applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.(l.on) 

In Primo Piano
L'appello

Gara di solidarietà a Macomer Tutti in fila per aiutare Antonio

di Simonetta Selloni
Le nostre iniziative