La Nuova Sardegna

Cagliari

L’aggressione

Castiadas, 37enne rimprovera un automobilista spericolato e viene massacrato di botte da dieci persone

Castiadas, 37enne rimprovera un automobilista spericolato e viene massacrato di botte da dieci persone

Il conducente dell’auto è tornato sul posto con gli amici e la situazione è degenerata

13 settembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Castiadas E' costato caro a un imprenditore di aver invitato l'avventore di un bar a smettere di sgommare in modo pericoloso con l'auto perché nei paraggi erano presenti dei bambini. L'automobilista indisciplinato si è allontanato ed è tornato in compagnia di una decina di amici. C'è stata una animata discussione nel corso della quale il gruppo si è scagliato contro l'imprenditore tempestandolo di calci e pugni. Hanno smesso di colpirlo e si sono allontanati proferendo pesanti minacce solo dopo l'intervento del titolare del chiosco bar, di alcuni dipendenti e clienti che increduli e preoccupati hanno assistito al pestaggio. L'imprenditore, un 37enne nato a Muravera e residente a Villaputzu, è stato soccorso da personale del servizio di emergenza urgenza del 118 ed è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale San Marcellino di Muravera. Stando al referto medico ha riportato un trauma cranio facciale, ecchimosi alla regione zigomatica orbitaria destra, frattura puliframmentaria delle ossa del naso, contusione emitorace sinistro, frattura incisivo laterale destro arcata dentaria superiore. Nonostante l'episodio sia avvenuto il 29 luglio, l'imprenditore ha presentato una circostanziata denuncia querela solo nei giorni scorsi. Sull'episodio stanno ora indagando i carabinieri della compagnia di San Vito. (Gian Carlo Bulla)

In Primo Piano
Vigili del fuoco

Dispersi un 25enne e due donne, ricerche senza sosta in provincia di Sassari

Le nostre iniziative