La Nuova Sardegna

Cagliari

Dramma nelle campagne

Tragedia a Teulada: Massimiliano Sabiu di Giba ferito a morte durante una battuta di caccia

di Luciano Onnis
Tragedia a Teulada: Massimiliano Sabiu di Giba ferito a morte durante una battuta di caccia

L’uomo è stato raggiunto da una fucilata esplosa da un 39enne di Giba

14 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Teulada Un cacciatore di Teulada, Massimilano Sabiu, 59enne di Giba, è rimasto ucciso da una fucilata  questo pomeriggio, domenica 14 gennaio, durante una battuta di caccia grossa nel compendio montano di Is Cannoneris, fra Teulada e Domus de Maria. A sparare è stato un compagno di battuta, un 39enne, D.V., compaesano della vittima che nella vegetazione avrebbe visto muoversi qualcosa e pensando che fosse un cinghiale ha esploso un colpo con il suo fucile.

Nel macchione c’era invece il suo compagno, colpito dalla rosa di pallettoni fra il fianco e la spalla. L’urlo del cacciatore centrato dalla fucilata ha fatto scattare l’allarme tra gli altri compagni, appostati a breve distanza. Il ferito è stato soccorso dagli altri cacciatori che hanno allertato il 118. Purtroppo, però, il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso del 59enne. La fucilata, infatti, lo ha raggiunto all’altezza della milza e gli ha causato lesioni interne gravissime e un copiosa perdita di sangue con choc emorragico. Dell’incidente si stanno occupando adesso i carabinieri di Teulada che hanno sequestrato l’arma e sentito a verbale il cacciatore 39enne che ha sparato.

Elezioni regionali 2024
I sardi alle urne

La Sardegna va a votare: seggi aperti dalle 6,30 alle 22

Le nostre iniziative