La Nuova Sardegna

Cagliari

Carabinieri

Senorbì, compra on line un climatizzatore ma era una truffa: denunciati una donna e 2 uomini di Napoli e Pozzuoli

di Gian Carlo Bulla
Senorbì, compra on line un climatizzatore ma era una truffa: denunciati una donna e 2 uomini di Napoli e Pozzuoli

La vittima capito l’inganno si è presentata in caserma, i militari sono risaliti ai tre venditori fasulli

04 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Senorbì Nuova truffa on line ai danni di una cinquantenne di Senorbì. La donna ha contattato l'ignoto inserzionista che aveva messo in vendita un climatizzatore, in un pseudo sito di settore, attratta dal prezzo vantaggiosissimo, convinta, pertanto, di concludere un buon affare. Dopo aver interloquito con l' inserzionista e essersi messa d'accordo sul prezzo e sulle modalità di pagamento ha ordinato la pompa di calore. Così come convenuto ha effettuato il pagamento tramite una ricarica Postepay. Contestualmente aveva ottenuto quale forma di garanzia una ricevuta farlocca di acquisto. L' ingenua acquirente non avendo ricevuto nei tempi concordati il climatizzatore ha cercato inutilmente di mettersi in contatto con l'ignoto inserzionista per sollecitare l' invio. L'utenza telefonica nel frattempo era stata disattivata.

La donna resasi conto di essere stata gabbata si è recata nella caserma dei carabinieri di Senorbì dove ha presentato una circostanziata denuncia querela. I militari dopo certosine indagini sono riusciti ad identificare i bidonisti: una quarantasettenne e un trentunenne di Napoli e un ventinovenne di Pozzuoli. I tre già noti alle forze di polizia per precedenti simili reati sono stati denunciati, in stato di libertà per truffa in concorso, alla procura della repubblica presso il tribunale di Cagliari.

In Primo Piano
Ricerca

Einstein Telescope, la ministra Anna Maria Bernini a colloquio con Alessandra Todde: «Priorità assoluta per il governo»

Salute e sicurezza

I detenuti di Mamone assistiti nel metaverso sanitario: progetto pilota Asl di Nuoro-Amministrazione penitenziaria

Le nostre iniziative