La Nuova Sardegna

Cagliari

Squadra mobile

Vende cocaina nel suo appartamento di San Benedetto a Cagliari: arrestato

Vende cocaina nel suo appartamento di San Benedetto a Cagliari: arrestato

Il viavai di tossicodipendenti era stato notato dagli agenti del Gruppo Falchi

15 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Una dose di cocaina da consegnare dietro ordinazione l'aveva in una tasca della felpa, l'altra la teneva in casa pronta per i clienti che la droga venivano a prendersela a domicilio. Il via vai di giovani a tutte le ore in un appartamento nel quartiere si San Benedetto, non poteva passare inosservato, tanto più se a scrutare senza farsi notare erano gli investigatori della Squadra Mobile della Questura. È finita che uno spacciatore 52enne cagliaritano, con precedenti di polizia in fatto di droga che vendeva la cocaina in casa, è stato arrestato e numerose dosi di cocaina sequestrate, più l’occorrente per il confezionamento delle dosi e una somma di denaro precedentemente incassato.

Gli investigatori della Sezione Falchi della Squadra Mobile avevano individuato un appartamento del quartiere San Benedetto, all’interno del quale era stato segnalato un andirivieni di tossicodipendenti. Nella mattinata di ieri 14 maggio, i poliziotti hanno così deciso di effettuare un appostamento nei pressi dell’abitazione. Nel corso dell’attività, gli operatori della polizia di Stato hanno bloccato l’uomo mentre usciva dalla sua casa, trovandolo in possesso di una dose di cocaina occultata nella tasca di una felpa. La successiva perquisizione in casa ha permesso poi di rinvenire altre 8 dosi della stessa droga, oltre a due bilancini di precisione, 80 euro in contanti, ritenuti compendio dell’attività di spaccio, nonché del materiale destinato al confezionamento della sostanza. Al termine delle incombenze l’indagato è stato e accompagnato presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima.(l.on) 

In Primo Piano
Allarme

Emergenza siccità, la Baronia come il Texas: asciutti anche i pozzi

di Alessandro Mele
Le nostre iniziative